Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Consegne a domicilio in altri comuni, c'è il via libera dalla Prefettura per le giornate festive

A richiedere il parere era stato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, relativamente al 25 aprile e al primo maggio. "Purché vengano rispettate tutte le tutele igienico-sanitarie sia per il confezionamento che per il trasporto" ricorda

Consegne a domicilio permesse tra comuni diversi nelle festività del 25 aprile e 1 maggio. È arrivato l'ok da parte della Prefettura alla richiesta del sindaco di Bari, Antonio Decaro, che ha voluto farsi portavoce degli operatori commerciali cittadini, in particolare quelli del settore ristorazione. L'intervento chiarificatore segue alla disposizione sul tema del presidente della Giunta regionale del 18 aprile scorso n. 211.

"Tante sono le attività di ristorazione che in queste settimane hanno dovuto fronteggiare una crisi di enorme portata - ricorda il primo cittadino - e che però, nonostante questo, hanno saputo adattarsi e reinventarsi, nel rispetto delle regole e delle misure igienico-sanitarie previste da tutti i regolamenti vigenti. 
In vista delle festività e dei weekend, quindi, con l’aumento delle richieste e la possibilità di poter lavorare almeno attraverso il 'domicilio', abbiamo chiesto al Prefetto che sia fatta chiarezza, proprio per evitare che qualche operatore possa incorrere in sanzioni durante gli spostamenti da un Comune ad un altro". E la replica ha fugato i dubbi: le attività potranno consegnare i prodotti anche a un domicilio in un comune diverso da quello dove ha sede. "Purché vengano rispettate tutte le tutele igienico-sanitarie sia per il confezionamento che per il trasporto. Come Comune, infine, stiamo studiando tutte le possibili modalità per sostenere e incentivare questo settore, premiando la tenacia dei nostri imprenditori che stanno facendo di tutto per lavorare e garantire i propri servizi" conclude il sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegne a domicilio in altri comuni, c'è il via libera dalla Prefettura per le giornate festive

BariToday è in caricamento