menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luci e strade della Zona Industriale, verso l'intesa tra Comune e consorzio Asi: "Per la manutenzione 200mila euro all'anno"

La Giunta cittadina ha dato il via libera alla bozza che verrà sottoscritta tra i due enti, valida per il triennio 2017-2019. previsti interventi anche su segnaletica, verde e fogna pluviale

Duecento mila euro annui per la manutenzione delle strade, della fogna, di pubblica illuminazione, verde, arredo e sicurezza nella zona Industriale: è quanto stabilito nello schema di convenzione che sarà siglato tra il Comune di Bari e il presidente del consorzio Asi, Emanuele Martinelli, per il rinnovo dell'accordo nell'ambito del triennio 2017-2019. La bozza è stata approvata dalla Giunta comunale. Palazzo di Città potrà segnalare al Consorzio ASI particolari interventi ritenuti necessari per migliorare la vivibilità del territorio tra cui proprio la manutenzione dalle strade alla segnaletica fino alla fogna pluviale e alle luci. Al termine di ogni anno il consirzio dovrà effettuare una puntuale rendicontazione, anche economica, dei servizi espletati nell’anno di riferimento.

“Questo atto ci permette di stabilizzare il rapporto con il consorzio ASI e di programmare le attività da mettere in cantiere per migliorare la vivibilità dell’area che ospita centinaia di grandi e medie imprese - commenta l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso -. L’obiettivo comune è rendere maggiormente attrattiva la zona industriale di Bari, che è una delle più importanti del Mezzogiorno d’Italia, attraverso interventi strutturali e infrastrutturali che assicurino sicurezza, migliore accessibilità e decoro per le imprese e per i tanti lavoratori della zona. In questi anni il consorzio ha lavorato tanto per il miglioramento dell’area, attraverso investimenti importanti su strade e pubblica illuminazione: sono state sostituite circa 220 lampade di corpi illuminanti con dispositivi a led e presto anche la zona industriale di Bari potrà usufruire della copertura del 5G che vede Bari, tra le prime città in Italia, oggetto della sperimentazione sul traffico dati veloce, che permetterà connessioni più rapide e ed efficienti a servizio delle attività produttive”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento