menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contenziosi tributari, in arrivo il nuovo regolamento comunale: "Più trasparenza ed efficienza"

Nelle prossime settimane il pacchetto di norme approderà in Giunta e poi in Consiglio. L'assessore D'Adamo: "Apertura massima nei confronti dei cittadini"

Un nuovo regolamento per ridurre i contenziosi e "introitare" maggiori entrate tributarie da parte del Comune e un 'taglio' del carico per i debitori grazie e all’esclusione delle sanzioni e degli interessi maturati dal sessantesimo giorno successivo alla notifica dell’atto di accertamento: a Palazzo di Città sta per approdare il nuovo Regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie, da sottoporre, a breve, all'attenzione della Giunta e del Consiglio comunale. Il pacchetto di norme è stato realizzato dal gruppo di lavoro della ripartizione Tributi: la definizione agevolata sarà applicabile a tutte le controversie pendenti, in ogni stato e grado di giudizio, compreso quello in Cassazione e anche a seguito di rinvio, il cui ricorso introduttivo sia stato notificato entro il 24 aprile 2017 al Comune impositore

“Con questo provvedimento - sottolinea l'assessore cittadino al BIlancio, Alessandro D’Adamo - l’amministrazione comunale è impegnata a perfezionare la strategia di azioni tese a semplificare la gestione del contenzioso tributario, in un’ottica di efficientamento e massima trasparenza dei processi di riscossione delle entrate comunali e, al contempo, di apertura massima nei confronti dei cittadini che abbiano delle pendenze con l’amministrazione, in modo tale da agevolare la risoluzione delle controversie”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento