Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Gasolio di contrabbando pronto per essere scaricato in deposito: maxisequestro nel Barese

L'autista del tir è stato quindi denunciato, così come un suo collaboratore e il titolare del deposito di carburanti

La Guardia di Finanza ha bloccato un tir, a Giovinazzo (Bari), mentre scaricava del carburante in una cisterna interrata di un deposito commerciale di prodotti energetici, sequestrando 30mila litri di gasolio di contrabbando.

Il prodotto, spiega la GdF,  era corredato da un  documento di accompagnamento "che indicava come cessionario un distinto deposito di carburanti in un'altra provincia". L'autista del tir è stato quindi denunciato, così come un suo collaboratore e il titolare del deposito di carburanti.

Il tir è stato quindi sequestrato, assieme al carbirante, per un valore complessivo di circa 100mila euro, accertando anche un'evasione di accise ed iva pari a oltre 25mila euro. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gasolio di contrabbando pronto per essere scaricato in deposito: maxisequestro nel Barese

BariToday è in caricamento