Prodotti contraffatti e pericolosi, controlli a tappeto della Finanza: scattano sequestri e denunce

Fiamme Gialle in azione in tutta la regione: 60 i soggetti denunciati, oltre 3,4 milioni di articoli sequestrati. Nel Nord Barese scoperta società all'ingrosso che smerciava giocattoli e oggettistica e apparecchiature elettroniche non a norma

Controlli a tappeto in tutta la regione per contrastare contraffazione e abusivismo commerciale. Gli interventi condotti dalle Fiamme Gialle si sono svolti nei giorni scorsi, 17 e 18 aprile.

Il bilancio: 60 denunce e sequestrati milioni di articoli

Su 77 controlli eseguiti, sono stati sequestrati oltre 3,4 milioni di articoli, con la denuncia di sessanta soggetti. Dall’inizio dell’anno sono oltre 8,5 milioni i prodotti sequestrati dalle Fiamme Gialle. Tra le situazioni di particolare rilevanza riscontrate, nell’area nord barese, è stata scoperta una società di commercio all’ingrosso di prodotti vari (apparecchiature elettroniche, giocattoli, oggettistica e casalinghi), presso la quale sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e penale oltre 3 milioni di articoli, risultati pericolosi per la salute dei consumatori ovvero privi di qualsivoglia certificazione richiesta dalla normativa vigente. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento