Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Contraffazione: 85000 oggetti "Thun" sequestrati dalla Guardia di Finanza

Gli oggetti contraffatti venivano venduti in negozi del centro città privi della licenza di concessione della casa produttrice. Gli articoli erano importati da due aziende, di Martina Franca e di Gualdo Tadino (PG)

Nel corso di un'operazione anticontraffazione, condotta contemporaneamente in più regioni italiane, la Guardia di Finanza di Bari ha sequestrato 85000 oggetti contraffatti di marca "Thun" e denunciato 23 persone.

Gli articoli venivano venduti in negozi anche del centro cittadino sprovvisti della concessione di licenza della nota società detentrice del marchio. Questo fatto, insieme ai prezzi di vendita decisamente inferiori a quelli imposti dall'azienda altoatesina, ha insospettito i militari della Guardia di Finanza, che dopo aver contattato la casa produttrice hanno stabilito che si trattava di oggetti contraffatti.

Individuati anche i centri di smistamento dei "falsi": le ceramiche venivano importate e rivendute ad ignari commercianti di diverse città italiane da due aziende, una di Martina Franca (Taranto), e l'altra di Gualdo Tadino (Perugia).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione: 85000 oggetti "Thun" sequestrati dalla Guardia di Finanza

BariToday è in caricamento