Cronaca

Assistenza domiciliare agli anziani, firmata l'intesa Inpdap-Comune

Stanziati 600mila euro per il progetto "Meglio a Casa" per l'assistenza doimiciliare a favore di dipendenti pubblici e pensionati INPDAP non autosufficienti. Previsti tre diversi tipi di contributi

Prenderà il via a marzo 2012 il nuovo progetto del Comune di Bari per l'assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. "Meglio a Casa", questo il nome dell'iniziativa, è il frutto di un accordo, siglato oggi in Comune,  tra l'assessorato al Welfare e l'Inpdap.

A beneficiare dei contributi (582mila euro in tutto i fondi messi a disposizione) saranno ex dipendenti pubblici e pensionati Inpdap,  loro coniugi conviventi o familiari o familiari di primo grado in condizione di non autosufficienza certificata. Le domande dovranno essere presentate alle rispettive circoscrizioni di residenza, che provvederanno poi a stilare una li sta di 12 beneficiari.

I contributi saranno di tre tipi:

- per assistenza domiciliare incentrata sul sostegno e supporto da parte di un care-giver, anche familiare, in grado di affiancare e sostenere l’anziano o il disabile ai fini della permanenza  nel proprio ambiente di vita (si può accedere solo con ISEE da 0 a 15.000 euro - bonus rosso di 480 euro - 5 ammessi per circoscrizione)

- assistenza domiciliare incentrata sul sostegno e supporto da parte di un care-giver, anche familiare, in grado di affiancare e sostenere l’anziano o il disabile ai fini della permanenza  nel proprio ambiente di vita (si può accedere con ISEE fino a 20.000 euro - bonus giallo di 405 euro - 4 ammessi per circoscrizione)

- per accesso ai servizi/strutture di prevenzione o di sollievo semiresidenziali o residenziali, purché temporanei e finalizzati al rientro nel proprio ambiente familiare (si può accedere con ISEE da 0 a 20.000 euro - bonus verde di 378 euro - 3 ammessi per circoscrizione).

Si tratta di un investimento molto importante - ha dichiarato l’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio - un progetto sperimentale che certamente diventerà una grande opportunità per molti pensionati con poche possibilità di andare avanti. Sono molti gli anziani che hanno bisogno di un’assistenza particolare dopo aver lavorato per una vita intera”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza domiciliare agli anziani, firmata l'intesa Inpdap-Comune

BariToday è in caricamento