Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Un 'filo rosso' per il Murattiano contro la violenza sulle donne

Circa 800 persone hanno partecipato all'evento nell'ambito di 'Generare Culture Non violente': il corteo partito da piazza del Ferrarese si è concluso in piazza Umberto con un lancio di palloncini per dire no alle discriminazioni

Un 'fiume' rosso legato da un filo: combattere la violenza contro le donne. Circa 800 persone hanno preso parte, ieri, alla manifestazione nell'ambito di 'Generare Culture Non violente', contro ogni discriminazione, in particolare quella di genere. In testa al corteo, il sindaco Antonio Decaro, assieme alle assessore comunali al Welfare e al Commercio, Francesca Bottalico e Carla Palone, al presidente del Municipio I, Micaela Paparella e alla Garante regionale per i minori, Rosy Paparella.

I partecipanti, partiti da piazza del Ferrarese si sono ritrovati in piazza Umberto dove si sono uniti a un'altra manifestazione, 'La Piazza degli Invisibili', facendo volare palloncini rossi in cielo, a ricordare le vittime dei femminicidi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 'filo rosso' per il Murattiano contro la violenza sulle donne

BariToday è in caricamento