Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Giro di vite sugli ambulanti abusivi, controlli a tappeto sul lungomare

Ieri sera le verifiche che hanno visto impegnati poliziotti, vigili urbani e uomini della Capitaneria di Porto. Due i venditori denunciati, sequestrati tre banchi frigo utilizzati per la vendita abusiva di alimenti

Giro di vite sulla vendita abusiva di alimenti e bevande. Come ogni anno, con l'avvicinarsi della bella stagione, nel centro cittadino e soprattutto sul lungomare si moltiplicano bancarelle, fornacelle e chioschi non autorizzati. Per questo sono stati disposti dei controlli specifici che vedono coinvolti poliziotti, vigili urbani, uomini della Capitaneria di Porto. Ieri sera le verifiche si sono concentrate  nella zona del lungomare.

Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati in tutto tre banchi frigo utilizzati per la vendita degli alimenti, 340 bottiglie di birra, un barbecue con 20 kg di carne, 100 panini. Due venditori sono stati denunciati: uno per la vendita abusiva di carne alla brace sul Lungomare Starita, l'altro - un 53enne barese - per minacce gravi e resistenza a P.U.. L'uomo, infatti, ha reagito con veemenza al controllo dei vigili che hanno ispezionato la sua bancarella nei pressi di 'Nterr la lanz, inveendo contro gli agenti e minacciandoli.

Il problema della presenza di venditori ambulanti abusivi sul lungomare, che si ripresenta ogni d'anno d'estate, è tornato alla ribalta alcuni giorni fa, durante le celebrazioni per la festa di San Nicola, quando il lungomare è stato letteralmente preso d'assalto da bancarelle e chioschi molti dei quali, appunto, non autorizzati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di vite sugli ambulanti abusivi, controlli a tappeto sul lungomare

BariToday è in caricamento