Controlli anti-assembramento a Bari, zone della movida 'sorvegliate speciali': scatta il piano della Questura per il weekend

Da questa sera e nella giornata di domani i servizi di controllo, disposti dalla Questura in collaborazione con le altre forze dell'ordine, saranno potenziati nei luoghi di maggiore aggregazione, dal centro ai quartieri di mare

Scatta anche a Bari il rafforzamento dei controlli 'anti-assembramenti' per la fase 2. Seguendo le indicazioni impartite in questi giorni dal Capo della Polizia Gabrielli, già a partire da questo fine settimana il Questore di Bari ha disposto un’intensificazione dei servizi di controllo del territorio - che verranno effettuati in collaborazione con la polizia locale e le altre forze dell'ordine - per garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 'mirino', in particolare, i luoghi della movida e di maggiore aggregazione sociale: l'Umbertino, il Lungomare, il quartiere Poggiofranco, Torre a Mare, Santo Spirito e Palese.  I controlli, già disposti per questa sera e per la giornata di domani, saranno ripetuti anche nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 100: coinvolte 5 auto e un furgone, otto feriti. Aggredito soccorritore del 118

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Dieci nuovi casi di covid in Puglia e nessun decesso. Un positivo in più nel Barese

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • "Paga 50mila euro o bruceremo gli ulivi e faremo del male ai tuoi familiari": cinque baresi in manette dopo il blitz

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento