Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Controlli antiprostituzione, due arresti e un appartamento sequestrato

Giro di vite dei carabinieri contro la prostituzione durante il week end. In due distinte operazioni due persone sono state arrestate, una denunciata e un appartamento è stato posto sotto sequestro

Due arresti, una denuncia e un appartamento sequestrato: è questo il bilancio dei controlli antiprostituzione svolti dai carabinieri durante il week end.

Il primo a finire in manette è stato un uomo di 55 anni, arrestato sabato mattina a Toritto con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. In particolare l'uomo quotidianamente accompagnava una prostituta 54enne in un villino lungo la statale 96, dove la donna esercitava l'attività di meretricio.

Sabato pomeriggio, invece, a finire nel mirino dei carabinieri è stata una donna, una 35enne di Gioia del Colle. Indagini e appostamenti dei militari hanno permesso di scoprire che la donna costringeva una coetanea del luogo a prostituirsi, riscuotendo poi il denaro ricavato dalle prestazioni sessuali. L'attività di meretricio avveniva in un appartamento di Gioia del Colle di proprietà di un 50enne pluripregiudicato del luogo, con il quale la sfruttatrice divideva gli incassi.

La donna, colta in flagrante mentre riceveva dalla vittima la somma di 60 euro, appena incassati da un cliente, è stata arrestata con l'accusa di favoreggiamento, induzione e sfruttamento della prostituzione, mentre il 50enne è stato denunciato. L'immobile invece è stato sottoposto a sequestro.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antiprostituzione, due arresti e un appartamento sequestrato

BariToday è in caricamento