Vigilantes anti assembramenti davanti a scuole e uffici del Giudice di pace: al via l'esperimento a Gravina

I volontari dell'associazione Amici della Polizia Locale Odv vigileranno davanti a otto scuole e agli uffici giudiziari designati. "Necessità emersa dal confronto con i presidi" spiega il sindaco Valente

Volontari in campo davanti agli istituti scolastici e agli uffici del Giudice di Pace per evitare assembramenti. È quanto disposto nei giorni scorsi dalla giunta comunale di Gravina, guidata dal sindaco Alesio Valente, su proposta della vicesindaca con delega all’istruzione Maria Nicola Matera.

A vigilare davanti agli otto plessi di scuola primaria e agli uffici del Giudice di pace, saranno i volontari dell'associazione Amici della Polizia Locale Odv, che hanno dato disponibilità per garantire la sorveglianza degli accessi, al fine di assicurare il distanziamento interpersonale, nell’ottica delle azioni di contenimento e contrasto alla diffusione del Covid - 19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dal confronto con i dirigenti scolastici - commenta la vicesindaca - è emersa la necessità di dotare ciascuna scuola di un punto di riferimento operativo per garantire all’esterno delle scuole, il distanziamento sociale necessario al rispetto delle norme. Pertanto quando i volontari hanno offerto il proprio aiuto in tal senso, abbiamo prontamente accolto la loro proposta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento