Limiti di velocità non rispettati e guida sotto l'effetto di alcol o droga: controlli serrati sulle strade baresi per l'estate

Il potenziamento dei servizi di sicurezza stradale nel periodo estivo è stato disposto questa mattina durante la riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto Antonia Bellomo

Controlli serrati nelle strade della provincia barese, in vista dell'incremento dei flussi di traffico legati alla stagione estiva. Il potenziamento dei servizi di sicurezza stradale è stato disposto questa mattina in seguito alla riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto Antonia Bellomo. All'incontro hanno partecipato anche i vertici provinciali delle forze dell’ordine, del dirigente della Sezione di polizia stradale, dei comandanti della polizia metropolitana e della polizia locale del comune capoluogo e del rappresentante del Compartimento Anas. 

L’attenzione nei controlli sarà particolarmente focalizzata lungo gli assi viari che portano alle località balneari e di villeggiatura, soprattutto nei fine settimana e verso i luoghi di ritrovo nelle fasce orarie serali e notturne. In particolare sarà verificato il rispetto dei limiti di velocità da parte degli automobilisti, oltre a contrastare il fenomeno della guida in stato di alterazione psicofisica per assunzione di alcool e droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La polizia metropolitana e la polizia locale è stata sensibilizzata a dare il massimo supporto sulle strade provinciali ed extraurbane - spiegano dalla Prefettura in una nota - interessate dal notevole aumento del transito di veicoli dettato dalla stagione estiva e dalla scelta generale di orientare le preferenze verso le località turistiche di prossimità connessa alla emergenza epidemiologica in atto". Anche l’Anas si è impegnata a migliorare la fruibilità della rete stradale di proprietà rimuovendo gli ostacoli che possano incidere sulla fluidità della circolazione apponendo anche un’adeguata cartellonistica di segnalazione d’intesa con la polizia stradale. Tutte le componenti impegnate a tutela della circolazione stradale hanno garantito il massimo livello di sicurezza e di mobilità alle persone sulle strade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento