Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Spaccio, controlli a tappeto in città: un arresto a Carbonara

Carabinieri in azione nella notte di sabato. In manette un sorvegliato speciale di 36 anni, sorpreso a spacciare eroina. Altre quattro persone denunciate a Bari vecchia e Carrassi

Controlli a tappeto dei carabinieri a Bari e provincia nella notte tra sabato e domenica. Le ispezioni dei militari si sono concentrate in particolare nelle zone ritenute a maggior rischio criminalità.

A Carbonara i carabinieri hanno arrestato il 36enne sorvegliato speciale B.C.: l'uomo è stato sorpreso in strada mentre cedeva una dose di eroina ad un 40enne, segnalato all'Autorità giudiziaria come consumatore di droga.

A Carrassi e nel borgo antico sono state denunciate quattro persone: una per maltrattamenti in famiglia, due per inosservanza delle prescrizioni riguardanti la sorveglianza speciale di P.S. e una per danneggiamento di veicolo sottoposto a sequestro. Nel corso del servizio inoltre sono stati ispezionati tre ristoranti, controllate 43 auto e 79 persone. Quattro di queste, trovate in possesso di complessivi 6 grammi di hashish, sono state segnalate alla competente Autorità per consumo di droga.

Altri due arresti sono stati poi eseguiti a Noicattaro: i carabinieri hanno fermato il 33enne E.G. ed il 26enne V. T. ritenuti responsabili di furto aggravato. I due sono stati sorpresi in un fondo agricolo lungo la s.p. Noicattaro-Mola di Bari mentre asportavano un serbatoio idrico zincato caricandolo su un motocarro nella loro disponibilità. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari sono stati associati in regime di arresti domiciliari.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, controlli a tappeto in città: un arresto a Carbonara

BariToday è in caricamento