menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decaro dispone più controlli anti assembramenti vicino ai centri commerciali: "Il governo li chiuda nei weekend"

Il primo cittadino e presidente Anci: "L'effetto paradossale" delle aperture potrebbe essere quello "di favorire una maggiore e ulteriore concentrazione di cittadini" nelle vicinanze di quei negozi

Il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, ha disposto maggiori controlli da parte della Policia Locale nelle aree vicine ai punti vendita della grande distribuzione che, in base all'ultimo dpcm anticovid firmato dal premier Conte, consente le aperture anche nei giorni festivi e prefestivi per quanto riguarda gli alimentari, farmacie e altre attività autorizzate.

Decaro, in una lettera al prefetto di Bari Antonella Bellomo, spiega che le sue " sollecitazioni nei confronti del Governo a individuare prescrizioni che potessero prevenire tale situazione sono rimaste inascoltate", dopo un'ulteriore richiesta effettuata già ieri.

"Ritengo - evidenzia Decaro - che l’unico modo per evitare il perpetrarsi di comportamenti non rispettosi delle misure di profilassi sia quello di intensificare i controlli relativi al divieto di spostamento tra Comuni". Il primo cittadino, chiedendo anche il coinvolgimento di "altre forze di polizia", ha espresso "preoccupazione per quanto accade, soprattutto nei giorni festivi e prefestivi, nei centri commerciali e nelle strutture della grande distribuzione, relativamente alle azioni di contrasto alla diffusione del virus" che potrebbe avere anche "l'effetto paradossale di favorire una maggiore e ulteriore concentrazione di cittadini" presso quei negozi, "pregiudicando così ogni forma di prevenzione di quei comportamenti individuali e collettivi non rispettosi delle regole anti covid".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Salute

Una proteina prodotta dal nostro organismo è in grado di combattere i tumori al fegato: la scoperta dell’Irccs de Bellis di Castellana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento