Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli anticovid a Bari: non rispettano restrizioni su merci in vendita e accessi, negozi sanzionati

Le verifiche della Polizia locale sui divieti imposti in zona rossa hanno riguardato medie strutture commerciali ma anche mercati coperti. In centro sanzionata una ludoteca, al cui interno sono stati trovati diversi bambini. Multe per 4500 euro

Non osservavano i divieti di vendita per alcune categorie di prodotti non essenziali (come previsto dalle regole della zona rossa), oppure consentivano l'afflusso indiscriminato di clienti senza filtrarne gli ingressi o senza esporre i cartelli di indicazione del numero massimo di acquirenti ammessi. Alcune attività commerciali sono state sanzionate a Bari nell'ambito di controlli anticovid condotti dal nucleo annona/ commercio della  Polizia Locale per verificare l'applicazione del Dpcm del 2 marzo e l'Ordinanza del Ministero della Salute che individuano la città di Bari in zona rossa. 

In particolare, le ispezioni hanno riguardato diverse medie strutture di vendita ma anche i mercati rionali coperti, dove in questo momento è consentita la vendita di soli generi alimentari e beni di prima necessità.  

In pieno centro, inoltre, è stata sanzionata una ludoteca, che nonostante i divieti, consentiva al suo interno la presenza di diversi bambini che fruivano di attrezzature e servizi.  

Nei primi giorni della settimana sono state sanzioni per oltre 4.500 euro. I controlli continueranno anche nel fine settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anticovid a Bari: non rispettano restrizioni su merci in vendita e accessi, negozi sanzionati

BariToday è in caricamento