Beccati in cinque nella sala giochi: scattano le denunce a Gravina

I controlli della polizia sul rispetto dei divieti 'anti-contagi': i cinque si erano ritrovati nel locale nella mattina della domenica delle Palme

Si erano dati appuntamento di mattina, nella Domenica delle Palme, in una sala giochi di Gravina. Cinque persone, tutte tra i 40 e i 54 anni, sono state sorprese e denunciate a Gravina dalla Polizia di Stato, nel corso di specifici controlli sul rispetto dei divieti anti-Covid.

Il locale aveva anche una telecamera esterna per riprendere appunto l'ingresso del locale e l'arrivo delle Forze dell'Ordine. I controlli, svolti insieme a personale della Polizia Locale, hanno consentito di appurare che il titolare della sala giochi era sprovvisto di qualsivoglia licenza ed autorizzazione per la gestione delle slot- machine, che quindi venivano sequestrate in attesa di ulteriori e approfonditi controlli da parte dell'Ufficio di Polizia Amministrativa del Commissariato.

Inoltre, verificato che il titolare era in libertà vigilata, si procedeva a segnalare la sua posizione al competente Tribunale di Sorveglianza per l'aggravamento della misura.

(Foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento