Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elicotteri, droni, gommoni e posti di blocco: controlli a tappeto nel Barese per i provvedimenti Covid nelle festività pasquali

Le immagini del dispositivo speciale messo in piedi dalla polizia di Stato per beccare i comportamenti scorretti dei baresi a Pasqua e Pasquetta

 

Elicotteri e droni per controllare la situazione dall'alto, mentre in strada le pattuglie fermavano auto e passanti e i gommini controllavano la situazione in mare. È l'imponente dispositivo di conttrollo disposto dal questore di Bari, Giuseppe Bisogno, su tutto il territorio provinciale per beccare coloro che non rispettano i provvedimenti imposti dal Covid-19.

Baresi rispettosi dei divieti a Pasquetta: i controlli della Locale

Agenti della squadra Volanti e di tutte delle specialità della Questura di Bari e di tutti i Commissariati di Provincia sin dall'alba di ieri hanno messo al setaccio le vie delle città e il fitto volo di elicotteri e droni, supportano gli agenti a terra dalla verticale aerea. Uno dei droni, particolarmente potente e performante, è stato messo a disposizione della Questura di Bari dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Servizio Centrale del Controllo del Territorio. Sul litorale di Bari e provincia i natanti hanno setacciato tutte le probabili mete di spavaldi bagnanti che sono stati puntualmente sanzionati. "L’imponente attività di controllo continuerà incessante nelle due giornate di festa fino a cessata esigenza al fine di non vanificare gli sforzi fatti dalla cittadinanza fino ad oggi per arginare la diffusione del coronavirus" spiegano dalla Questura in una nota.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento