Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Contrasto al lavoro nero, controlli a tappeto nel Barese e in Puglia: 96 multe

In provincia la Guardia di finanza ha scoperto un opificio con sei lavoratori non contrattualizzati. Sono 208 gli interventi eseguiti il 26 e il 27 aprile scorso

Pugno duro della Guardia di finanza contro il cosiddetto lavoro 'nero', ovvero non contrattualizzato regolarmente. Il 26 e 27 aprile scorso i finanzieri hanno eseguito diversi controlli su tutto il territorio regionale, andando a multare diversi proprietari di aziende. In particolare sono stati 208 i controlli eseguiti, con 32 lavoratori irregolari scoperti in Puglia e 96 datori di lavoro sanzionati

L'attività di contrasto all'illegalità economica e finanziaria ha interessato anche la provincia di Bari. In un caso i finanzieri hanno scoperto un opificio di proprietà di un’azienda dedita alla fabbricazione di pedane, nella quale sono stati individuati sei lavoratori in nero. Le operazioni di regolarizzazione del mercato del lavoro proseguono comunque da inizio anno: nel solo 2017 sono stati effettuati 452 controlli su tutto il territorio regionale, con la scoperta di 362 lavoratori “in nero” e 584 lavoratori la cui posizione risultava comunque irregolare, mentre sono stati 335 i datori di lavoro verbalizzati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrasto al lavoro nero, controlli a tappeto nel Barese e in Puglia: 96 multe

BariToday è in caricamento