Cronaca Libertà / Via Domenico Nicolai

Tuguri affittati in nero, controllati altri due immobili al Libertà

Proseguono le verifiche della polizia locale: due edifici in via Nicolai e in via Jatta sono risultati sprovvisti dei requisiti igienico-sanitari e dati in locazione a cittadini stranieri senza contratto

Immobili privi dei requisiti igienico-sanitari e affitti in nero. Prosegue la stretta 'anti-tuguri' al Libertà che vede impegnati gli agenti della polizia locale insieme alla polizia di Stato. Le nuove verifiche hanno riguardato due immobili in via Nicolai e in via Jatta. Ai controlli hanno preso parte anche tecnici del settore Polizia Edilizia del Comune e personale Asl.

I controlli e gli illeciti contestati

Nelle due unità immobiliari, risultate non a norma dal punto di vista igienico-sanitario, sono stati identificati, oltre ad un 73enne barese, tre cittadini del Bangladesh, un cittadino Keniota, due cittadini di nazionalità nigeriana e due cittadine rumene, risultati tutti residenti ma sprovvisti di contratto di locazione. Da successivi accertamenti esperiti consultando le banca dati dello SDI e ufficio immigrazione, sono emerse irregolarità a carico di due dei cittadini stranieri. Ai proprietari delle unità immobiliari sono stati contestati illeciti amministrativi ai sensi dell’art. 7 co. 1 e 2 bis  Dlgs 286/1998, per la mancata comunicazione scritta entro le 48 ore all’Autorità Locale di PS nel dare alloggio a persone straniere non comunitarie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuguri affittati in nero, controllati altri due immobili al Libertà

BariToday è in caricamento