Cronaca Adelfia

Focolaio Covid in una rssa ad Adelfia: controlli dei Nas, accertamenti sulla festa post vaccinazione

Nella residenza sanitaria 'Santa Caterina' sono arrivati a 75 i contagi totali, tra anziani e operatori. Il sospetto è che il virus fosse già entrato nella rssa e che la festa ne abbia determinato una più ampia diffusione

Controlli dei Nas in una rssa nel Barese dove a gennaio è scoppiato un focolaio che ha portato a 75 contagi Covid. Le verifiche da parte del Nucleo dei carabinieri sono in corso nella residenza sanitaria 'Casa Caterina', dove il 22 gennaio scorso era stata organizzata una festa con musica e balli in seguito alla somministrazione della prima dose del vaccino Covid tra gli ospiti. Dopo l'evento, erano stati riscontrati 28 positivi, poi raggiungere in tutto 57 ospiti anziani e 18 operatori.

Gli accertamenti del Nas, eseguiti di iniziativa, sono stati fatti proprio dopo la notizia del focolaio e della festa che lo aveva preceduto. Quello che i militari stanno verificando è l’eventuale diffusione del contagio proprio a seguito di quell’evento. Il sospetto è che il virus fosse già entrato nella Rssa e che la festa ne abbia determinato una più ampia diffusione. Per le verifiche è stata acquisita anche documentazione relativa al personale e alla organizzazione della struttura. Se emergeranno criticità, si apprende da fonti investigative, ne sarà informata la Procura. L’attività di controllo nelle residenze per anziani fa parte di un monitoraggio costante che riguarda tutte le strutture ma che, in questo caso, punta anche ad accertare eventuali irregolarità nelle procedure per prevenire il rischio contagio.

Immagine di repertorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio Covid in una rssa ad Adelfia: controlli dei Nas, accertamenti sulla festa post vaccinazione

BariToday è in caricamento