rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Bitonto

Controlli anti-droga nelle case popolari, agenti minacciati e aggrediti: arresti e denunce a Bitonto

In manette due persone: 11 i denunciati in stato di libertà. Le Forze dell'Ordine sarebbero state assalite mentre rinvenivano marijuana in uno stabile alla periferia del paese

Due persone arrestate e 11 denunciate: è il bilancio dopo controlli in alcune case popolari alla periferia di Bitonto, dove la Polizia ha effettuato perquisizioni antidroga. Gli agenti, nel corso delle ispezioni, sarebbero stati minacciati e aggrediti da diversi facinorosi per impedire ulteriori verifiche in altri stabili, dopo aver già rinvenuto 1 kg di marijuana. In manette sono finiti un 69enne e un 22enne, ritenuti responsabili di resistenza, oltraggio, minacce e lesioni gravi a Pubblico Ufficiale. In concorso, per gli stessi reati, sono stati denunciati altri 11 in stato di libertà. Gli agenti sono entrati in uno stabile di via Ugo la Malfa dove hanno dovuto fronteggiare "un comportamento aggressivo, violento e minaccioso" da parte di alcune persone. Nonostante le contestazioni, la Polizia ha completato i controlli e proceduto con arresti e denunce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti-droga nelle case popolari, agenti minacciati e aggrediti: arresti e denunce a Bitonto

BariToday è in caricamento