menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a tappeto di polizia tra Japigia, Madonnella e Libertà: arresti e denunce

Nell'ambito dell'operazione 'Alto impatto' nell'ultima settimana è finita in carcere una persona per reati contro il patrimonio, mentre altre due sono state denunciate per possesso abusivo di armi

Controlli a tappeto da parte della Polizia sulle strade baresi nell'ambito dell'operazione "Alto impatto", volta a prevenire e contrastare i fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati predatori in genere. L'attività si è concentrata nei quartieri di Japigia e Madonnella, con particolare attenzione al Litorale tra Bari e San Giorgio e ai luoghi d’intrattenimento della movida estiva ‘Torre Quetta’ e ‘Pane e Pomodoro’.

Nella sola giornata di ieri 11 agenti hanno monitorato le aree cittadine, effettuando 14 posti di controllo in cui sono state identificate 21 persone con precedenti - su un totale di 107 fermate - ed elevate nove multe per violazione del codice della Strada. Le attività hanno visto l'auslio del sistema automatizzato 'Mercurio', con il quale sono stati scansionati 218 automezzi.

Arresti e denunce a Bari

Nel corso della settimana è finita in manette una persona per reati contro il patrimonio e due sono state denunciate in stato di libertà per gli stessi reati. Gli equipaggi impiegati hanno controllato in totale 2248 veicoli e 156 persone, di cui 47 con precedenti di polizia, contestate 19 contestazioni amministrative al codice della strada nell’ambito di 28 posti di controllo.

Le attività si sono concentrate anche nel quartiere Libertà di Bari, dove nei 25 posti di controllo effettuati sono stati sequestrati tre veicoli, mentre altri due sono risultati rubati. Per quanto riguarda i controlli di persona, i poliziotti hanno fermato 97 persone con precedenti, hanno controllato 988 gli automezzi  mediante il sistema automatizzato “Mercurio” ed elevao 21 contestazioni al codice della Strada.

Gli agenti hanno inoltre controllato 29 persone sottoposte a misure cautelari, di prevenzione e alternative alla detenzione. Sono state effettuate sette perquisizioni nel corso delle quali due persone sono state denunciate in stato di libertà per reati contro la persona e possesso di armi abusivo e sottoposti a sequestro 14 grammi di cannabinoidi, i cui possessori sono stati segnalati al Prefetto. Undici infine gli esercizi pubblici controllati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento