menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a San Pio dopo le sparatorie: al setaccio numerose abitazioni

Operazione congiunta, alle prime luci dell'alba, condotta da Polizia e Carabinieri: eseguiti 16 decreti di perquisizione. Proseguono le indagini sulle due sparatorie di febbraio

Perquisizioni e controlli alla ricerca di armi e munizioni: blitz congiunto, alle prime luci dell'alba, di polizia e carabinieri nel quartiere San Pio, in seguito all'escalation criminale dei giorni scorsi esplosa con le due sparatorie avvenute il 7 e il 14 febbraio che hanno portato alla la morte di Gianluca Corallo e al ferimento di Giuseppe Drago. I militari e gli agenti hanno eseguito, complessivamente, 16 controlli in altrettanti luoghi, tra abitazioni e locali: sono stati rinvenuti 9 bossoli per strada e 1 giubbotto antiproiettile. L'obiettivo è stringere il cerchio per risalire ai responsabili dei due fatti di sangue, non collegati tra loro, ma entrambi ascrivibili alla lotta per il controllo criminale della città. Recentemente anche il sindaco Decaro si è recato nel quartiere per sentire le voci dei cittadini e manifestare la presenza delle istituzioni. Le perquisizioni proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento