Cronaca

Furti e prostituzione, controlli a tappeto a Bari e provincia

Operazione dei carabinieri nel fine settimana: 20 le donne fermate e identificate; a Giovinazzo due giovani sono finiti in manette per una rapina in una tabaccheria

Due arresti per rapina, 20 prostitute fermate e identificate, 23 locali, 14 abitazioni e 2 centri benessere perquisiti: sono alcuni dei risultati di un'operazione speciale dei carabinieri su Bari e provincia avviata nel fine settimana. I controlli si sono concentrati soprattutto sul fenomeno della prostituzione e sul contrasto ai reati predatori, e si sono svolti anche con l'ausilio di due elicotteri del Nucleo CC di Bari-Palese abilitati al volo notturno.

Per quanto riguarda la prostituzione, la presenza delle forze dell'ordine si è concentrata nelle strade periferiche dei centri abitati ma anche in club, centri benessere e luoghi di ritrovo sfruttati come possibili 'coperture' per l'attività illecita.

A Giovinazzo invece due giovani sono finiti in manette con l'accusa di rapina: si tratta del 32enne F.S. e del 23enne F.C., entrambi bitontini. I due, travisati e armati di una pistola Beretta calibro 7,65, matricola abrasa, con 6 colpi nel serbatoio, avevano appena rapinato 160 euro ai danni di una tabaccheria del luogo quando sono stati bloccati e disarmati dai militari mentre tentavano di darsi alla fuga. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto mentre l’arma sottoposta a sequestro.  I due, invece, sono stati rinchiusi nel carcere di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e prostituzione, controlli a tappeto a Bari e provincia

BariToday è in caricamento