Cronaca

Mercantile portoghese bloccato nel porto di Bari: stop dopo i controlli della Guardia Costiera, "gravi carenze nella sicurezza"

L'imbarcazione, proveniente dalla Turchia, è stata fermata dopo l'ispezione dei militari del 'Port State control' che hanno rilevato "problematiche riguardanti gli impianti antincendio, le dotazioni di bordo" e constatato "le non conformi condizioni generali della nave"

Scatta il fermo per un mercantile portoghese nel porto di Bari. Il provvedimento della Guardia costiera è arrivato a seguito di un’ispezione obbligatoria effettuata dai militari del “Port State Control” a bordo della motonave general cargo “CC Delgada”, giunta nel porto di Bari il 1° giugno da Derince (Turchia), con un carico di soda caustica.

Gli ispettori hanno rilasciato al Comandante della nave, di nazionalità turca, un provvedimento di detenzione del mercantile, spiega la Guardia Costiera, "per le gravi deficienze riscontrate nel corso delle verifiche in materia di sicurezza della navigazione e salvaguardia della vita umana in mare". Verifiche, controlli e test effettuati a bordo hanno infatti fatto emergere "una serie di problematiche riguardanti gli impianti antincendio, le dotazioni di bordo, oltre ad aver constatato le non conformi condizioni generali della nave". Il provvedimento di detenzione della nave è stato contestualmente notificato anche al registro navale di classifica dell’unità e allo Stato di bandiera. La nave potrà ripartire solo dopo aver posto rimedio alle carenze e reso più accettabili le condizioni di sicurezza della navigazione per i passeggeri, l’equipaggio ed il carico trasportabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercantile portoghese bloccato nel porto di Bari: stop dopo i controlli della Guardia Costiera, "gravi carenze nella sicurezza"

BariToday è in caricamento