rotate-mobile
Cronaca

Droga nascosta in casa e in auto: controlli antispaccio dei carabinieri, quattro arresti

I servizi disposti dal Comando provinciale dell'Arma sul territorio metropolitano: nel capoluogo un 33enne trovato con la droga nel vano del contatore elettrico, a Modugno un 39enne sorpreso mentre cedeva cocaina

La droga da spacciare nascosta in casa, nel vano del contatore elettrico o in auto. Sono state quattro, tra Bari e provincia, le persone arrestate nelle ultime 24 ore dai carabinieri, nell'ambito di specifici controlli disposti dal Comando provinciale dell'Arma.

In particolare, a Bari, un 33enne è stato arrestato perché trovato in possesso di 97 grammi di droga di vario genere, occultati all’interno del vano del contatore elettrico della propria abitazione. A Monopoli, invece, un 23enne, controllato a bordo della sua autovettura alle 4.30 del mattino, sarebbe stato trovato in possesso di 8 dosi di ecstasy. A Modugno agli arresti è finito un 39enne, sorpreso a cedere una dose di cocaina a un coetaneo e poi trovato in possesso di ulteriori 5 involucri di droga nascosti in casa. Infine, a  Cassano delle Murge un 22enne, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, sarebbe stato trovato in possesso di 14 grammi di cocaina e 21 grammi di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta in casa e in auto: controlli antispaccio dei carabinieri, quattro arresti

BariToday è in caricamento