Lotta ai furbetti delle tasse, Uniba rinnova l'accordo con la Guardia di Finanza

Sottoscritto il nuovo protocollo d'intesa, della durata di due anni, per il contrasto all'evasione, con controlli sulle dichiarazioni degli studenti beneficiari di agevolazioni

Avrà la durata di 24 mesi il nuovo accordo di collaborazione tra l'Università di Bari e la Guardia di Finanza per la lotta all'evasione in materia di tasse universitarie. Il protocollo d'intesa è stato siglato ieri in Ateneo, tra il Rettore Felice Uricchio e il Comando Regionale Puglia della Gdf, rappresentato dal Comandante Regionale, il generale Vito Augelli. 

I controlli sulle dichiarazioni dei redditi

La convenzione prevede l'attuazione di controlli sulla condizione reddituale e patrimoniale dichiarata dagli studenti universitari, finalizzata alla riduzione di tasse universitarie o di altre prestazioni agevolate in materia di diritto allo studio. In tale ottica, la Guardia di Finanza, su indicazione dell’Università, si occuperà di verificare, con una mirata attività di analisi dei dati, la presenza di eventuali irregolarità nella concessione di benefici, dovuti a dichiarazioni mendaci, nonché ogni ulteriore fattispecie, che potrebbe configurarsi come violazione economico-finanziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le iniziative di sensibilizzazione sul rispetto della legalità

L'accordo replica in gran parte quello appena scaduto, e impegna anche l’Università di Bari e la Guardia di Finanza "ad intraprendere iniziative congiunte, finalizzate alla realizzazione di programmi di ricerca sui temi dell’educazione alla compliance tributaria, della prevenzione dell’evasione fiscale e delle violazioni finanziarie, nonché su qualsivoglia ulteriore materia finalizzata al rispetto della legalità". "L’accordo odierno - si legge in una nota dell'Uniba - testimonia l’elevato impatto sociale che assume l’attività di controllo, volta ad assicurare la percezione dei benefici in capo a coloro i quali ne hanno effettivo diritto, nonché a perseguire finalità sia di tutela delle entrate, che di equità sociale nella redistribuzione delle risorse".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Scomparse due ragazzine baresi di 15 anni, l'appello: "Non abbiamo più notizie di Asia e Chiara"

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento