menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio nella cameretta, bimba di 11 anni muore intossicata

La tragedia a Conversano: la ragazzina è stata soccorsa e trasportata in ospedale, dove è poi deceduta, probabilmente a causa del monossido di carbonio inalato nel rogo

E' morta in ospedale, dopo essere rimasta intossicata dal monossido di carbonio causato da un principio di incendio scoppiato nella sua cameretta. Vittima una bambina di 11 anni.

La tragedia è avvenuta questa mattina a Conversano, in un'abitazione in contrada Marchione, dove la ragazzina, di origine bulgara, viveva con la famiglia.

Secondo una prima ricostruzione, a provocare l'incendio sarebbe stato il televisore, lasciato acceso durante la notte. L'apparecchio si sarebbe surriscaldato, provocando le fiamme. Ad accorgersi della tragedia, questa mattina, la mamma della ragazzina. Le esalazioni hanno intossicato in maniera lieve anche la donna e i due fratelli più grandi della vittima.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e 118, e la ragazzina è stata trasportata in ospedale a Monopoli, dove è poi deceduta.  Sull'accaduto indagano i carabinieri.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento