Cronaca

Conversano: imprenditore evasore totale, redditi non dichiarati per oltre 3 milioni di euro

L'uomo gestiva un'impresa operante a livello nazionale nel settore della fabbricazione degli imballaggi in legno. Non aveva mai emesso fatture né presentato dichiarazioni fiscali. A dare avvio all'indagine della Guardia di Finanza l'analisi della movimentazione del conto corrente bancario dell'impresa

Gestiva una società operante a livello nazionale nel settore della fabbricazione di imballaggi in legno e intratteneva rapporti commerciali con diverse ditte in tutta Italia ma non aveva mai emesso o registrato una fattura né dichiarato al fisco i propri ricavi. A scoprire l'imprenditore evasore totale i militari della Guardia di Finanza di Conversano.

LE INDAGINI - A dare avvio alle indagini dei finanzieri di Conversano la segnalazione di un altro reparto della Guardia di Finanza. Nel corso di un controllo incrociato i militari avevano notato il consistente flusso di denaro in entrata e in uscita sul conto corrente dell'impresa, senza che tale movimentazione fosse però accompagnata dai corrispondenti documenti fiscali. Da successivi accertamenti è emerso che tali flussi di denaro erano legati all'acquisto di legname o alla vendita di imballaggi, attività principale dell'impresa.

LA TRUFFA AL FISCO - Le transazioni commerciali avvenivano senza che l'imprenditore si preoccupasse di emettere fatture o di registrare quelle ricevute, né di farle confluire nelle dichiarazioni obbligatorie ai fini delle imposte dirette e dell'Iva.   In questo modo l'evasione, che per le sole imposte dirette e' stata pari ad oltre 3,5 milioni di euro di imponibile, ai fini Iva ha portato alla sottrazione all'erario di circa 700 mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conversano: imprenditore evasore totale, redditi non dichiarati per oltre 3 milioni di euro

BariToday è in caricamento