rotate-mobile
Cronaca Conversano

Scuole in dad, coprifuoco anticipato e uscite vietate dal pomeriggio per gli under 16, a Conversano la stretta del sindaco

L'ordinanza firmata da Lovascio: "Preoccupante aumento dei casi". Sospese le lezioni in presenza fino al 7 marzo, coprifuoco dalle 20.30 con una ulteriore restrizione per i minori di 16 anni

Scuole di ogni ordine e grado chiuse fino al 7 marzo, con le lezioni che proseguono tramite la didattica a distanza; coprifuoco anticipato alle 20.30 (fatte salve esigenze di salute e lavoro) con una ulteriore restrizione per i ragazzi under 16, per i quali scatta "il divieto assoluto di muoversi sul territorio comunale, dalle ore 16 alle 7 del giorno successivo", se non accompagnati da un genitore o familiare maggiorenne. E' quanto prevede l'ordinanza firmata venerdì dal sindaco di Conversano, Giuseppe Lovascio.

Una decisione legata all'aumento dei casi Covid sul territorio, con particolare riguardo alla situazione nelle scuole. Nell'ordinanza, infatti, si fa riferimento al "preoccupante incremento dei casi medio tempore intervenuti sul territorio comunale, con particolare riferimento ai molteplici casi di positività accertati nelle scuole nonché al cospicuo numero di persone in attesa di effettuare il tampone molecolare", così come si menziona, in relazione alla situazione sia nazionale che locale, "il rischio che l'aumento dei contagi possa essere determinato dalla cosiddetta variante inglese, in virtù dell'indice di contagiosità più elevato, così come si evince dai dati forniti dalla comunità scientifica". "Da martdì 2 marzo a domenica 7 marzo - riporta inoltre l'ordinanza - è stato programmato, nelle scuole di Conversano, l'intervento di vaccinazione del personale docente e degli operatori scolastici".

Di qui l'ordinanza del primo cittadino, che prevede anche, tra le altre disposizioni, la chiusura al pubblico di tutte le attività commerciali e artigianali, a partire dalle ore 20.30 e fino alle 5 del giorno successivo (salvo domicilio e asporto), la chiusura di parchi, giardini e distributori automatici dalle 18 alle 5, la chiusura di musei e biblioteche. Stop anche al mercato del 5 marzo, ad eccezione della vendita di generi alimentari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole in dad, coprifuoco anticipato e uscite vietate dal pomeriggio per gli under 16, a Conversano la stretta del sindaco

BariToday è in caricamento