Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Corato

Scaricavano letame in terreni agricoli: sequestrata azienda di Corato

Operazione del Corpo Forestale dello Stato: gli agenti hanno rinvenuto un vero e proprio fiume di melma proveniente da una stalla e finito nei terreni circostanti. Danneggiate piante e ortaggi

Il Corpo Forestale dello Stato ha sequestrato un'azienda zootecnica di Corato poiché avrebbe depositato 5mila metri cubi di letame in una concimaia: i rifiuti sarebbero poi tracimati sui fondi circostanti. I due titolari dell'impresa sono stati denunciati per danneggiamento e getto pericoloso di cose, oltre che per attività di gestione di rifiuti non autorizzata. I magistrati della Procura di Trani che coordinano l'inchiesta, avrebbero rilevato l'abbandono dei rifiuti e il danneggiamento irreversibile di piante d'ulivo e ortaggi. Nell'area vi era un odore nauseabondo prodotto dal ristagno dei liquidi con il letame. Sequestrati, oltre all'azienda, anche 4 macchine agricole e 77 bovini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaricavano letame in terreni agricoli: sequestrata azienda di Corato

BariToday è in caricamento