rotate-mobile
Cronaca Corato

Botti illegali e bombe artigianali in garage: denunciato

Il giovane, un 26enne di Corato, è stato scoperto dai carabinieri. Per la rimozione del materiale rinvenuto, ritenuto altamente pericoloso, è stato necessario l'intervento dei militari del Nucleo Artificieri

Deteneva in garage botti illegali, alcuni dei quali vere e proprie "bombe artigianali". A scoprire e denunciare un giovane 26enne incensurato di Corato sono stati i carabinieri.

Diversi i materiali esplodenti sequestrati da parte dei militari che. proprio a causa della particolare pericolosità degli stessi, si sono avvalsi  dell’ausilio del Nucleo Artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari per il prelievo, il disinnesco e la successiva distruzione: 15 candelotti, 2 batterie, 3 bombe carta di oltre 30 centimetri di diametro, piene di polvere pirica, una delle quali addirittura confezionata con un contenitore di plastica per aumentarne la potenza esplosiva.  

Il giovane, che è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dovrà rispondere di illecita detenzione di materiale esplosivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti illegali e bombe artigianali in garage: denunciato

BariToday è in caricamento