Cronaca

Botti illegali e bombe artigianali in garage: denunciato

Il giovane, un 26enne di Corato, è stato scoperto dai carabinieri. Per la rimozione del materiale rinvenuto, ritenuto altamente pericoloso, è stato necessario l'intervento dei militari del Nucleo Artificieri

Deteneva in garage botti illegali, alcuni dei quali vere e proprie "bombe artigianali". A scoprire e denunciare un giovane 26enne incensurato di Corato sono stati i carabinieri.

Diversi i materiali esplodenti sequestrati da parte dei militari che. proprio a causa della particolare pericolosità degli stessi, si sono avvalsi  dell’ausilio del Nucleo Artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari per il prelievo, il disinnesco e la successiva distruzione: 15 candelotti, 2 batterie, 3 bombe carta di oltre 30 centimetri di diametro, piene di polvere pirica, una delle quali addirittura confezionata con un contenitore di plastica per aumentarne la potenza esplosiva.  

Il giovane, che è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dovrà rispondere di illecita detenzione di materiale esplosivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti illegali e bombe artigianali in garage: denunciato

BariToday è in caricamento