rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Corato

Novantenne chiede aiuto ai carabinieri per ritirare la pensione, i militari gliela consegnano a casa

L'anziano, residente a Corato, ha prima telefonato in caserma per verificare la notizia dell'accordo tra Arma e Poste per il ritiro delle pensioni. Un militare ha quindi provveduto a portargli a casa la somma

"Pronto, carabinieri? E' vero che potete aiutarmi a ritirare la pensione?": così un anziano 90enne di Corato, venuto a sapere della recente iniziativa lanciata da Arma e Poste Italiane, ha telefonato  in caserma per verificare la veridicità della notizia. I militari gli hanno quindi spiegato la procedura, tanto snella quanto sicura, e l’uomo ha subito richiesto di poter aderire.

Questa mattina, quindi, un militare dell’Arma ha così ritirato dall’ufficio postale coratino la pensione dall’anziano e gliel’ha consegnata direttamente a domicilio, ricevendo infiniti ringraziamenti.

I carabinieri ricordano in una nota "che tale prestazione non potrà essere resa a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione delle pensione, abbiano un libretto o un conto postale o che vivano con familiari o comunque questi siano dimoranti nelle vicinanze della loro abitazione, pertanto è una procedura finalizzata ad evitare gli spostamenti fisici delle persone sole ed  a maggior rischio di contagio da Covid-19, oltre a prevenire la commissione di eventuali reati in loro danno quali truffe, rapine o scippi".

L’accordo tra l’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane - fanno sapere i carabinieri - sta riscuotendo successo e già diverse sono le adesioni per le quali si prevede la consegna delle pensioni nella giornata di domani a Corato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novantenne chiede aiuto ai carabinieri per ritirare la pensione, i militari gliela consegnano a casa

BariToday è in caricamento