Cronaca

Ai domiciliari per stalking, torna libero ma continua a perseguitare la sua vittima

L'uomo è tornato nuovamente agli arresti nella sua abitazione, per non aver rispettato il divieto di avvicinamento alla donna, nuovamente costretta a chiedere l'intervento della polizia

Dopo un periodo ai domiciliari per stalking, era tornato libero, ma con l’obbligo di mantenere una distanza non inferiore a 500 metri dalla vittima, dal suo luogo di residenza o dimora ovvero dal luogo di lavoro, dai suoi prossimi congiunti e da persone con questi conviventi nonché divieto di comunicare con la parte offesa, suoi conoscenti o parenti.

L'uomo, però, un 37enne di Corato, non ha rispettato i divieti, riprendendo a peseguitare la sua vittima, tanto da costringere nuovamente la donna a richiedere l'intervento della polizia. Così il 37enne, nella serata di venerdì, è stato nuovamente sottoposto ai domiciliari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per stalking, torna libero ma continua a perseguitare la sua vittima

BariToday è in caricamento