Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Corato, nasconde la droga in bocca: sorvegliato speciale in manette

Arrestato un 43enne. Durante la perquisizione a domicilio i carabinieri hanno rinvenuto alcune dosi di marijuana in una confezione di pasta e sorpreso l'uomo a occultare alcuni grammi di cocaina nel cavo orale

Si è infilato due dosi di cocaina in bocca per non essere scoperto dai carabinieri: con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi è finito in manette a Corato un 43enne sorvegliato speciale, Vito Pasculli. I carabinieri, dopo aver sorpreso in una zona periferica del paese un giovane tossicodipendente mentre tentava di disfarsi di un piccolo involucro contenente cocaina, hanno effettuato una perquisizione in casa del 43enne rinvenendo in un mobile, occultato in un pacco di pasta, 8 grammi di marijuana pronta per essere venduta e alcune banconote di piccolo taglio ritenute provento dell'attività di spaccio. Successivamente l'uomo ha cercato di nascondere 2 dosi di cocaina in bocca, confezionate in un involucro. Quindi è stato arrestato e condotto in carcere a Trani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corato, nasconde la droga in bocca: sorvegliato speciale in manette

BariToday è in caricamento