Cronaca Corato

Corato: tentano di disfarsi della droga gettandola dal balcone. In manette tre persone

I militari sono intervenuti con un'unità cinofila dopo aver ricevuto segnalazione di un insolito viavai nei pressi dell'abitazione di un pregiudcato: assieme a lui arrestate la madre e la sorella

Nella tarda serata di venerdì i carabinieri, dopo aver ricevuto notizia di un insolito viavai nei pressi dell’abitazione di un individuo agli arresti ai domiciliari per reati contro il patrimonio, sono intervenuti con l'ausilio di un'unità cinofila.

Entrati in casa dell'uomo con la scusa di un controllo di routine, i militari lo hanno colto alla sprovvista: un pastore tedesco specializzato nella ricerca di stupefacenti ha subito fiutato la presenza della droga. Inutili i tentativi inutili della madre dell'uomo, la quale simulando di essere sprovvista di indumenti, ha provato ad occultare alcune dosi di cocaina in una boccetta, poi nascosta sotto un guanciale.

Simultaneamente da un secondo appartamento, un'altra donna, identificata poi come la sorella del pregiudicato, accortasi dei controlli in atto, ha provato a sbarazzarsi di due bilancini elettronici, materiale per il confezionamento e due 'cipollotti' contenenti droga, lanciando tutto dal balcone. Anche in questo caso i militari, rimasti anche in strada, hanno assistito a tutta la scena, recuperando sul selciato tutto ciò che la donna aveva gettato.

Dopo aver perquisito anche l'altro appartamento, gli operanti hanno recuperato in definitiva 14 grammi di cocaina, 7 grammi di hashish e 40 grammi di mannite (sostanza utilizzata per il taglio dello stupefacente), oltre a materiale per il confezionamento e i due sopracitati bilancini di precisione. Madre e figli sono dunque stati tratti in arresto con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corato: tentano di disfarsi della droga gettandola dal balcone. In manette tre persone

BariToday è in caricamento