Cronaca Corato

Picchia e minaccia la moglie con una pistola: un arresto a Corato

Nei guai un 29enne incensurato del luogo: il litigio sfociato nell'aggressione sarebbe partito da motivi di gelosia

Botte, urla e minacce con una pistola, da parte del marito accecato dalla gelosia. E' accaduto a Corato nella notte tra sabato e domenica. Le grida della donna impaurita hanno spinto alcuni vicini ad allertare i carabinieri.

Giunti sul posto, i militari hanno bloccato un 29enne del luogo, incensurato. La donna è stata accompagnata in ospedale, dove le sono state medicate le lievi ferite riportate.

La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare l’arma, risultata per fortuna una pistola a salve.

Condotto presso la Stazione Carabinieri per gli accertamenti del caso, e verificata la volontaria collocazione della donna presso altra abitazione, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di dover rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata innanzi al Tribunale di Trani.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e minaccia la moglie con una pistola: un arresto a Corato

BariToday è in caricamento