rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Corato

Corato, sparano durante rapina in ufficio: arrestati due giovani

In manette un 24 enne di origini albanesi e un 25 enne tranese: durante il colpo hanno terrorizzato l'impiegata, fuggendo via in auto. Catturati mentre cercavano di bruciare una Fiat Uno. Recuperata una pistola carica

Fanno irruzione in un ufficio privato a Corato e dopo aver terrorizzato un'impiegata, hanno esploso un colpo in aria, fuggendo a bordo di un'auto, ma sono stati rintracciati ed arrestati dai carabinieri: in manette, sono così finiti un 24enne di origini albanesi, residente a Bisceglie, già noto alle Forze dell'Ordine e un sorvegliato speciale tranese di 25 anni. I due sono stati individuati grazie alle telecamere di videosorveglianza della zona e bloccati, ieri sera, mentre cercavano di incendiare proprio una Fiat Uno dello stesso colore di quella impiegata nella rapina.

Nel corso di una perquisizione nelle abitazioni dei due, è stata recuperata parte del bottino, oltre a una pistola con matricola abrasa e carica di munizioni. Gli arrestati, dovranno rispondere, in concorso, di rapina aggravata, incendio, ricettazione, accensione ed esplosioni pericolose, nonché porto e detenzione di arma clandestina. Il sorvegliato, invece, anche della violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione a cui era sottoposto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corato, sparano durante rapina in ufficio: arrestati due giovani

BariToday è in caricamento