menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fuochi sequestrati

I fuochi sequestrati

Petardi e fuochi d'artificio nascosti in un condominio: sequestrati 50 chili di botti illegali

Controlli dei carabinieri a Corato: denunciata una 66enne incensurata. Il materiale era probabilmente destinato alla vendita in occasione delle prossime festività

In un locale di sua pertinenza, all'interno di un condominio di Corato, custodiva quasi 50 chili di 'botti' illegali, tra fuochi d'artificio, razzi e petardi. Materiale probabilmente destinato alla vendita in occasione delle prossime festività natalizie, ma scoperto e sequestrato dai carabinieri.

Nei guai è finita una donna di 66 anni, incensurata. Da qualche tempo i carabinieri avevano notato un via vai sospetto di persone dalla sua abitazione.

I fuochi erano conservati all’interno di scatoloni in condizioni, fortunatamente, di totale sicurezza per gli altri condomini.

Il possesso del materiale esplodente, campionato e già distrutto per brillamento, è comunque oggetto di ulteriori indagini: gli investigatori non escludono che il materiale fosse detenuto per conto terzi ed impiegato anche per episodi di danneggiamento sulla pubblica via, ipotesi per la quale sono ancora a lavoro i militari della Stazione di Corato. 

Informata l’Autorità giudiziaria, la donna è stata deferita in stato di libertà e dovrà rispondere del reato di fabbricazione o detenzione di materiale esplodente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento