Cronaca Corato

Corato, in casa cocaina e marijuana da spacciare: tre pusher in manette

Fondamentali le segnalazioni di numerosi cittadini: individuate due 'centrali' dello spaccio, in mantte un 36enne e due 27enni

Dalla strada in casa, al "riparo" da sguardi indiscreti e dal possibile intervento delle forze dell'ordine. E' l''abitudine' sempre più diffusa tra gli spacciatori, confermata dagli ennesimi arresti eseguiti ieri dai carabinieri a Corato.

Determinanti sono state le segnalazioni di diversi cittadini, insospettiti dall'insolito viavai dalle abitazioni dei pusher. I militari hanno potuto così scoprire due nuove 'centrali' dello spaccio.

In manette sono finiti un 36enne e due 27enni, tutti coratini e con precedenti di polizia per la medesima ragione illecita, sopresi a detenere con finalità di spaccio 10 grammi di cocaina, 20 grammi di marijuana, 3 grammi di hashish, il tutto suddiviso in dosi già pronte per la vendita al dettaglio, nonché copioso materiale per il confezionamento.

Accompagnati presso la Compagnia Carabinieri di Trani per gli accertamenti di rito, i tre malfattori sono stati dichiarati in stato di arresto, due di essi sono stati condotti in carcere a Trani mentre il terzo resterà ai domiciliari, e tutti resteranno a disposizione dell’Autorità giudiziaria poiché ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corato, in casa cocaina e marijuana da spacciare: tre pusher in manette

BariToday è in caricamento