menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Puglia in missione per aiutare l'Albania a battere il covid-19: da Bari un aereo con dispositivi di protezione e medici

L'attività durerà 15 giorni attraverso una ricognizione sulla diffusione del virus sul territorio e dare supporto ai colleghi d'Albania nel contenere i contagi, adottando giuste misure di sicurezza, a partire dal distanziamento sociale

Durerà 15 giorni la missione della Protezione Civile pugliese e della Regione in Albania per supportare il Paese delle Aquile nella lotta al covid-19: è partita da Bari, su un'aereo della Guardia di Finanza, una delegazione di 5 specialisti, tra cui tra cui Gaetano Di Pietro, direttore della Centrale operativa del 118 del Policlinico di Bari e responsabile regionale delle maxi emergenze e Lorenzo Natrella, responsabile delle missioni internazionali per la Protezione civile pugliese, insieme ad altri colleghi provenienti da Cuneo, Lodi e Roma.

La missione fornirà dispositivi di protezione individuale agli ospedali albanesi ma anche una ricognizione sulla diffusione del virus sul territorio e dare supporto ai colleghi d'Albania nel contenere i contagi, adottando giuste misure di sicurezza, a partire dal distanziamento sociale.

“Il sistema sanitario e di protezione civile della Regione Puglia è in grado di offrire oggi all’Albania tutto il supporto necessario per fronteggiare la minaccia del Covid19, ricambiando così l’aiuto che l’Albania ha dato alla Lombardia nei mesi scorsi – ha commentato il presidente della Regione Michele Emiliano - i rapporti di amicizia tra la Puglia e il popolo albanese e il suo premier Edi Rama sono forti e si rinnovano in tutti i momenti importanti. Sappiamo di poter contare sempre gli uni sugli altri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Salute

Una proteina prodotta dal nostro organismo è in grado di combattere i tumori al fegato: la scoperta dell’Irccs de Bellis di Castellana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento