Cronaca

Contagi Covid in costante crescita, nel Barese sindaci chiudono strade e piazze

Ad Altamura, dove si registrano 1121 positivi in isolamento, l'ordinanza della sindaca Rosa Melodia. Provvedimenti simili a Monopoli e Noicattaro. In Prefettura un nuovo vertice su controlli anti-assembramento

Strade, piazze e aree verdi 'chiuse' al pubblico per impedire assembramenti. E' la decisione assunta da alcuni sindaci del Barese, che hanno emanato apposite ordinanze a fronte del costante aumento di contagi Covid registrati negli ultimi giorni.

Ad Altamura 1121 positivi in isolamento: arriva l'ordinanza di Melodia

Ad Altamura, resteranno chiuse al pubblico dalle 16 alle 22 (orario a partire dal quale scatta invece il coprifuoco disposto a livello nazionale) strade, piazze e aree verdi "nelle quali si sono rilevati maggiori assembramenti". E' la decisione della sindaca di Altamura, Rosa Melodia, a fronte dei numerosi casi Covid registrati nella cittadina murgiana. "Un'ordinanza nata dalla presenza di casi sul territorio che crescono giornalmente", ha spiegato su Fb Melodia: attualmente, i cittadini positivi in isolamento fiduciario sarebbero - secondo quanto riferito dalla sindaca - 1121. "A nulla sono valsi - ha aggiunto la sindaca riferendosi al mancato rispetto delle regole - fatti da me e da chi è in prima linea". L'ordinanza, in vigore da ieri 10 novembre e fino al 3 dicembre, riguarda 19 luoghi della città (dalla villa comunale al centro storico, passando per diverse piazze cittadine e parchi gioco) ritenuti più esposti a rischio assembramenti. Resta la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. "In queste ore - ha sottolineato ancora la sindaca -  il Viminale sta facendo richiesta ai prefetti di invitare i sindaci a porre in essere questo genere di ordinanze, e quando ho sentito la prefetta Bellomo ha avuto parole di plauso per l'iniziativa presa". 

Le decisioni dei sindaci a Monopoli e Noicattaro

Ordinanza di chiusura, con sola facoltà di transito, di otto piazze - dalle 17 alle 22 - anche a Monopoli, dove i casi attualmente positivi sono a quota 152 (di cui 61 in una cosa di riposo e 12 nel Monopoli calcio): la decisione è stata annunciata ieri dal sindaco Angelo Annese. Provvedimento simile a Noicattaro (dove i casi sono 157), dove il sindaco Raimondo Innamorato ha chiuso undici luoghi della città, mentre oggi nella cittadina resteranno chiusi anche gli uffici comunali e il Comando di Polizia locale per sanificazione, dopo l'accertata positività al Covid di un dipendente comunale. 

Le ordinanze resteranno in vigore fino al 3 dicembre (data di scadenza dell'attuale Dpcm), mentre questa mattina in Prefettura è stato convocato un Comitato per l'ordine e la sicurezza per fare il punto sui controlli anti-assembramenti e sulle eventuali chiusure di strade e piazze.

*Ultimo aggiornamento ore 12.00

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi Covid in costante crescita, nel Barese sindaci chiudono strade e piazze

BariToday è in caricamento