rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Trenta positivi in più nel barese, l'Asl chiarisce: "La metà è composta da rientri da Grecia, Malta, Spagna e Croazia"

"I restanti casi di positività – aggiunge il dg Sanguedolce – afferiscono alla attività di triage eseguita nelle aree dedicate dei presidi ospedalieri della Asl"

Sono 30 le nuove positività al coronavirus registrate in un giorno a Bari e in provincia, secondo i dati del Bollettino epidemiologico del 24 agosto fornito dalla Regione Puglia. A illustrare la situazione è il dg dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce: "La metà dei casi - afferma - sono contatti stretti di persone già individuate e sottoposte a tampone, di rientro da Grecia, Malta, Spagna e Croazia"

"I restanti casi di positività – aggiunge il Dg – afferiscono alla attività di triage eseguita nelle aree dedicate dei presidi ospedalieri della Asl. Su questi ultimi sono in corso indagini da parte del Dipartimento di prevenzione per individuare l’origine del contagio ed eventuali fattori di rischio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta positivi in più nel barese, l'Asl chiarisce: "La metà è composta da rientri da Grecia, Malta, Spagna e Croazia"

BariToday è in caricamento