menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emiliano non segue De Luca: "Le scuole? Non le chiudiamo". In Puglia 23 persone in terapia intensiva

Il governatore pugliese: "Non ci sono preoccupazioni immediate. Resta il fatto che è ripartito un meccanismo che sta dando un numero di contagi simile se non superiore a quello del periodo del lockdown, ma con effetti meno gravi sugli ospedali"

"No, noi non stiamo pensando di prendere" la decisione di chiudere le scuole. "Abbiamo oggi 315 nuovi casi, quattro volte e mezzo meno della Campania, non abbiamo una situazione simile". A precisarlo è il governatore pugliese, Michele Emiliano, risponendo a Rainews24 sulla possibilità di stoppare le lezioni in presenza a seguito dell'aumento dei contagi covid, imitando la scelta della Campania, annunciata dal collega presidente Vincenzo De Luca.

"Da stamattina - aggiunge Emiliano - stiamo elaborando gli ultimi dati e abbiamo una crescita più rapida che nei giorni scorsi. Abbiamo le terapie intensive sotto controllo con solo 23 ricoverati". Secondo Emiliano, dunque, "non ci sono preoccupazioni immediate. Resta il fatto che è ripartito un meccanismo che sta dando un numero di contagi simile se non superiore a quello del periodo del lockdown, ma con effetti meno gravi sugli ospedali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento