Altri 'furbetti' denunciati a Bari Vecchia, Decaro: "Restiamo a casa, i medici stanno salvando vite"

Posto del primo cittadino con due scatti decisamente diversi: ""La foto di destra non è di a Bergamo o Brescia. È del Policlinico di Bari. Che altro devo dirvi per farvi capire che anche qui, intorno a noi, la situazione è grave"

"Vedete le persone a sinistra? Sono state denunciate e rischiano fino a 3 mesi di reclusione e 206 euro di multa. E da domani la multa sale fino a 3.000 euro": è il sindaco di Bari Antonio Decaro a rivelare su facebook altri furbetti, questa volta sorpresi in largo Chiurlia, nel borgo antico, che non hanno rispettato le norme antiassembramento per evitare il contagio del coronavirus.

"Ma a me non interessano le multe - dice Decaro -. Dobbiamo capire una volta per tutte che ogni persona che si comporta come quelli a sinistra sta causando a sé o ad altri quello che vedete a destra: contagio, malattia, morte. Perché quei numeri che ogni giorno il capo della protezione civile snocciola alle ore 18 non sono quelli del lotto. Sono persone in carne e ossa. Che oggi, al nord come al sud, si contagiano, si ammalano, e poi muoiono. Qui. Or"a.

"La foto di destra non è stata scattata a Bergamo o a Brescia. È del Policlinico di Bari. Che altro devo dirvi per farvi capire che anche qui, intorno a noi, la situazione è grave, che nessuno deve sentirsi invincibile e che dobbiamo restare a casa? Approfitto per ringraziare ancora una volta la grandissima maggioranza di baresi. Quelli che rispettano le regole. Quelli che dimostrano di avere a cuore la propria salute e quella della loro comunità. Quelli che mi fanno sentire ogni giorno più orgoglioso di essere il sindaco di questa città. Forza e coraggio" conclude Decaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento