Dal maestro barese Mastrangelo una mano per la Puglia: due milioni di mascherine e 100 ventilatori polmonari dalla Cina

Il carico prezioso per affrontare l'emergenza coronavirus dovrebbe giungere nella regione grazie all'importantissima mediazione del direttore d'orchestra da anni star in Russia

In Puglia potrebbero presto arrivare 2 milioni di mascherine ffp2 e 100 ventilatori polmonari dalla Cina: un carico prezioso per affrontare l'emergenza coronavirus, che giungerebbe nella regione grazie all'importantissima mediazione del maestro barese Fabio Mastrangelo, direttore d'orchestra di fama internazionale, a capo dello State Music Hall Theater di San Pietroburgo, in Russia. La notizia è riportata dall'agenzia russa Sputnik e confermata da Mastrangelo con un post sul suo profilo Facebook. 

Il carico sarebbe stato acquisito tramire la SinoPes International Engineering Co. ltD. con sede a Pechino. Il primo carico, con 20 ventilatori polmonari è atteso a Bari per il 1° aprile e alòre spedizioni dorebbero arrivare nei giorni successivi. Nelle ultime settimane la Regione Puglia ha richiesto continuamente un'adeguata dotazione di dispositivi di protezione individuale per fronteggiare l'emergenza quotidiana e rifornire gli ospedali pugliesi, attivando anche relazioni internazionali coltivate nel corso del tempo, com enel caso di Mastrangelo, con cui il governatore Michele Emiliano ha un rapporto d'amicizia e collaborazione storico e saldo nel tempo. Qualcuna di queste relazioni sembra dunque portare frutti importanti per superare una fase difficile come quella vissuta in queste settimane per la pandemia covid-19 nella nostra regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Coronavirus, a Bari oltre 3mila casi accertati: l'area San Girolamo-Fesca-Stanic-San Paolo è la più colpita

Torna su
BariToday è in caricamento