menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in provincia di Bari: la metà dei nuovi contagiati è rientrata dall'estero e Sardegna, i ricoverati sono tre

25 casi positivi al Covid-19 Coronavirus in provincia di Bari il 25 agosto 2020. Di questi, quindici sono contatti stretti a persone già positive mentre 12 sono rientrati da Sardegna, Malta, Albania e Inghilterra

Non si arresta il numero dei contagiati al Covid-19 Coronavirus in provincia di Bari. Altri 25, su complessivi 49 in Puglia, nella giornata in cui si registra il record dei test per l'infezione, ben 3272. Come dichiarato dal direttore generale della Asl di Bari, più della metà, per l'esattezza quindici, "sono contatti stretti di casi già individuati e seguiti dal dipartimento di prevenzione". Mentre "gli altri positivi sono stati riscontrati nei rientri da Sardegna, Malta, Albania e Inghilterra". Per tre casi si è reso necessario il ricovero”.

Coronavirus, la situazione nelle altre province

Giuseppe Pasqualone, direttore generale della Asl di Brindisi: "Dei sette casi in provincia di Brindisi sei sono contatti stretti di un caso già registrato e uno riguarda un rientro da una vacanza in Spagna”.

Alessandro Delle Donne, direttore Generale Asl Bat: “L'unico caso registrato oggi proviene dalla Grecia, ha fatto autosegnalazione al rientro ed è risultato positivo al tampone”

Rodolfo Rollo, direttore generale della Asl di Lecce: “Sono 12 i casi registrati oggi dal nostro Dipartimento di prevenzione. 10 si riferiscono a persone entrate in contatto con casi Covid già individuati, 9 delle quali erano già in isolamento fiduciario; 1 a una persona proveniente da Roma e 1 a una persona proveniente da Vicenza”.

Vito Piazzolla, direttore generale della Asl di Foggia: “In data odierna è registrata in provincia di Foggia una nuova positività al Covid-19. Si tratta di un cittadino straniero presente sul territorio provinciale. Continua l'attività di indagine epidemiologica condotta senza sosta dal Servizio di Igiene aziendale e il monitoraggio a domicilio. Attualmente, sono 153 le persone poste in sorveglianza attiva volontaria nella provincia di Foggia che il Servizio di Igiene contatta quotidianamente per verificarne lo stato di salute”.

Stefano Rossi, direttore generale della Asl di Taranto: “È un cittadino della Provincia attualmente ricoverato in un ospedale di un’altra Regione il caso riportato oggi dal bollettino”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento