Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Emergenza Coronavirus e restrizioni, la previsione di Borrelli: "A casa anche il 1° maggio"

Il capo della Protezione civile in un'intervista a 'Radio Anch'io' su Rai Radio 1. La partenza della fase 2? Forse a metà maggio

Angelo Borrelli (foto Ansa)

Primo maggio ancora a casa, con la fase 2 di 'convivenza' con il Coronavirus che potrebbe partire solo dalla metà dello stesso mese. A tracciare una previsione delle prossime tappe nell'emergenza Covid-19 è il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli.

Secondo Borrelli, è difficile immaginare un allentamento delle restrizioni, ora previste fino al 13 aprile, dopo Pasquetta. Più probabile che gli italiani debbano prepararsi a trascorrere in quarantena anche la festa del Primo Maggio: "Credo proprio di sì, non credo che passerà questa situazione per quella data. Dovremo stare in casa per molte settimane", ha affermato Borrelli a 'Radio Anch'io' su Rai Radio 1. Borrelli ha anche ribadito la necessità di mantenere "comportamenti rigorosissimi". E poi sarà necessario un cambiamento nell'approccio ai contatti umani e interpersonali: "Dovremo mantenere le distanze" per diverso tempo, dice Borrelli.

Sull'ipotesi di una data per il passaggio alla 'fase 2' Borrelli non si sbilancia. Un primo allentamento possibile a metà maggio, verso il 16? "Se l'andamento non cambia, potrebbe essere, come potrebbe essere prima o dopo, dipende dai dati" ha risposto Borrelli a 'Circo Massimo', sottolineando che al momento la situazione "è stazionaria". "Dobbiamo vedere quando questa situazione inizia a decrescere. Non vorrei dare delle date, però da qui al 16 maggio potremo aver dati ulteriormente positivi che consigliano di riprendere le attività e cominciare quindi la fase 2". La situazione attuale, ha concluso, consente però di "dare un po' di respiro alle strutture sanitarie e alle terapie intensive: si stanno alleggerendo di un carico di lavoro che ogni giorno era molto più forte e comportava sacrifici straordinari per trovare nuovi posti di ricovero e cura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus e restrizioni, la previsione di Borrelli: "A casa anche il 1° maggio"

BariToday è in caricamento