Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Le regioni verso la riapertura: ok il monitoraggio dell'epidemia covid, dal 3 giugno il via libera

Il Governo, dopo la relazione del ministro della Salute Roberto Speranza sull'andamento della curva epidemica di covid-19, sembra orientato a proseguire senza battute d'arresto nel percorso di riapertura del Paese dopo il lockdown di marzo

Dal prossimo 3 giugno, con ogni probabilità, sarà nuovamente possibile muoversi in tutte le regioni italiane: il governo, dopo la relazione del ministro della Salute Roberto Speranza sull'andamento della curva epidemica di covid-19, sembra orientato a proseguire senza battute d'arresto nel percorso di riapertura del Paese dopo il lockdown di marzo.

I dati forniti, infatti, vedono tutte le regioni (Puglia compresa) rispettare i parametri fissati dal Comitato Tecnico Scientifico e dagli esperti: "Il decreto legge vigente - ha spiegato il ministro Speranza all'Ansa - prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva". Dopo la riunione di ieri, a cui hanno preso parte il premier Giuseppe Conte, alcuni ministri e i capidelegazione di Maggioranza, proseguirà il confronto con il monitoraggio della curva epidemica. A fine settimana, invece, potrebbe esserci un ulteriore incontro della conferenza Stato-Regioni. Risposte definitive potrebbero arrivare entro lunedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le regioni verso la riapertura: ok il monitoraggio dell'epidemia covid, dal 3 giugno il via libera

BariToday è in caricamento